Quando senti odore di sconfitta, pensa alle foglie!

Come ci cambia l’amore
7 ottobre 2016
Immagina il tuo upgrade, costruisci la tua vision board!
19 ottobre 2016

Siamo abituati a pensare alle perdite come qualcosa di doloroso: che sia in una competizione, che sia nel business, che sia nella mancanza di qualcuno che si è allontanato da noi o persino nella perdita dell’abbronzatura o di tonicità della nostra pelle… abbiamo tutti chiara la sensazione di mancanza, vuoto o sconfitta che si sperimenta nella maggior parte dei casi in associazione alla perdita.

Eppure se penso all’autunno mi rendo conto che non c’è nessuna cattiveria nel cadere delle foglie, nessuna sconfitta in questo meraviglioso processo.

Lo chiamano foliage, il cambio di colore delle foglie prima che gli alberi si spoglino, ed è un fenomeno assolutamente affascinante. È la natura che muta, senza questa piccola morte non ci potrebbe essere vita.

Sono le foglie che cadono che permetteranno alla primavera di avere la fioritura delle sue gemme.

Una mia cara amica ai tempi degli studi universitari stava attraversando un momento di vita particolare quando decise di tatuarsi una foglia dai colori cangianti autunnali; mi spiegò che voleva ricordarsi di lasciarsi andare ai cambiamenti e accoglierli con meno paura.

Io oggi guardando fuori dalla finestra ho pensato che l’autunno ci toglie le foglie dagli alberi e ci regala lo screpitìo sotto i nostri passi, ci riduce le ore di luce e ci invita a riposare di più, ci priva della calura estiva e ci permette di trovare calore in modi alternativi, i nostri preferiti (fatevi avanti patiti di tisane e tè,  fortunati detentori di caminetto, voi del partito “piumone&maxipullover” e anche tu che fai finta di niente mentre affondi quel cucchiaino nel tortino al cioccolato dal cuore morbido)!

Sarebbe meraviglioso che ti ricordassi di questo ogni volta che qualcuno ti dà buca a un appuntamento o quando hai la sensazione di star perdendo tempo, quando davanti allo specchio ti senti rassegnata all’idea di aver perso la tonicità di una volta o magari quando realizzi di essere stato privato di qualcosa che ti piaceva tanto.

Ecco, tu pensa alle foglie!

E se fai fatica a ricordartene raccogline una la prossima volta che ti trovi a calpestarne e mettitela nel portafogli, ti aiuterà a… non perdere… questo spunto.

Dr. ssa Veronica Mormina Psicologa
Dr. ssa Veronica Mormina Psicologa

Aiuto adolescenti, adulti e coppie a costruire percorsi verso i loro obiettivi e il loro benessere. Insieme tracciamo la posizione di partenza, la direzione e il tragitto verso la meta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *